“Tango-capricciando” per la notte dell’arte in Astino


data:image/gif;base64,R0lGODlhAQABAPABAP///wAAACH5BAEKAAAALAAAAAABAAEAAAICRAEAOw==

Fiera dei successi ottenuti nel corso dei primi quattro spettacoli de L’Opera a Palazzo 2016, Ab Harmoniae Onlus - associazione culturale che riscopre e diffonde musiche ingiustamente dimenticate avvalendosi della collaborazione di giovani artisti - ritorna ad Astino per presentare uno spettacolo insolito, a mezzo fra classicismo e contaminazione di genere .

Nella splendida cornice di quello che fu un importante monastero, sede dei benedettini insediatisi in Bergamo nel XII secolo.

il titolo dell’evento “Tango-Capricciando”, farebbe pensare ad una serata leggera e gioviale, sotto le stelle, ma Denia Mazzola Gavazzeni ci porta oltre , verso una bonaria riflessione sul il dilemma “Amore eterno o Amor fugace?”

L’artista chiama i vincitori del I° Concorso Internazionale Ab Harmoniae per fisarmonica - Emanuele Moretti, Alberto Spagnoli, Alessio Ferrari, Boris Tazza Leiva, premiati lo scorso aprile in Sala Piatti - al non facile compito di legare , con il fis-armonicum dei propri strumenti le musiche di Scarlatti , Tchaiskin , Monti , Casagrande, Astor Piazzola, la farandola di azioni sceniche, a tratti amoro

se a tratti scherzose e buffe inanellando arie e duetti rossiniani da Il Barbiere di Siviglia, L’Italiana in Algeri e dalle operette Cincillà e La vedova allegra,

Fra i languidi, lunghi accordi e le nostalgiche note dell’ Oblivion e Libertango di Astor Piazzola sino alla scatenata Czardas di Vittorio Monti . i personaggi delle opere avranno le voci di artisti già consolidati quali Paola Cacciatori, mezzosoprano e Allan Rizzetti, baritono, accompagnati dal pianista Fabio Spagnoli, mentre, per il suo debutto in Bergamo, è attesa la presenza della giovane triestina Elisa Jovele nelle arie tratte da La Bohème e da La Traviata.

Denia Mazzola, conclude il racconto, assumendosi il ruolo dell’ artista d’altra epoca che scioglie la sua nostalgia per un tempo passato sulle suadenti e ritmate note di Piazzola.

L’evento ha il patrocinio di Comune di Bergamo e la collaborazione di Fondazione MIA – Valle di Astino Eventi ed è inserita nel grande palinsesto di Art2Night e di Bergamo Estate 2016.

Ad Astino il prossimo 9 luglio alle ore 21. L’ingresso è libero


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag